primi piatti

RAVIOLI DI PATATE CON SUGO DI ASPARAGI

Amore!!! amoreee!!! aaa – moo -reeee !!! l’abbonamento alla rivista Sale & Pepe sta per scadere !!!

questa buonissima ricetta arriva direttamente dalla rivista sale&pepe, è molto simile come impasto ai miei tortelli con il formaggio Morlacco.
da provare

 ingredienti per 4 persone
300 grammi di patate
2 tuorli piccoli
80 grammi di farina + quella per la spianatoia
1/2 cucchiaio di burro fuso
300 grammi di ricotta di capra (io ricotta di mucca)
timo fresco
rosmarino
erba cipollina
grana padano
ricotta affumicata
20 punte di asparago
burro
sale
pepe nero in grani
preparazione

schiacciate le patate lessate (io le ho fatte al vapore),impastatele con la farina, i tuorli,il burro fuso e un pizzico di sale.
Fate raffreddare la pasta per 15 minuti.
Schiacciate la ricotta di capra (io la ricotta di mucca) con 1 cucchiaio di erba cipollina finemente tritata e 1 cucchiaino di timo,pepe e sale.
Stendete la pasta sul piano di lavoro ben infarinato.

Ritagliatela a grandi dischi di cm. 12 di diametro e disponete sopra ciascuno 4 mucchietti di ripieno.

Coprite con altrettanti dischi facendo ben aderire la pasta con la punta delle dita.
Dividete poi ogni disco in 4 ravioloni triangolari sigillando per bene i bordi.
tagliate a metà in senso longitudinale le punte di asparago e lessateli in acqua bollente salata per 3 minuti.
Ripassatele in padella con qualche cucchiaio di acqua, grammi 50 di burro, qualche ago di rosmarino e 1 cucchiaino di timo.
Cuocete i ravioli nell’acqua di cottura degli asparagi,scolateli e disponeteli nel condimento ben caldo,rigirandoli molto delicatamente.
Trasferiteli nei piatti con gli asparagi e il sugo, quindi spolverizzateli con il grana e la ricotta affumicata grattugiati.

Nota : io per formare i tortelli ho usato il mio solito coppapasta da cm.6 di diametro.

Dividete poi ogni disco i 4 ravioloni triangolari sigillando per bene i bordi.

(Visited 124 times, 1 visits today)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA Torta di mais