ROCHER DRIP CAKE

hotpoint13

Già con l’arrivo del primo freddo penso alle prossime feste ,all’arrivo di Babbo Natale, perché anche se non sono più piccina, io ci credo…eccome se ci credo.
I piccoli scrivono la letterina , mentre i grandi studiano il menù… chi prepara i tortellini fatti in casa , chi si cimenta in tacchinelle ripiene e arrosti, chi come per me quest’anno vuole una torta scenografica “vestita a festa”  che entrerà nella mia lista dei  piatti per la tavola di Natale.
La mia Rocher Drip cake è una torta alta, di origine australiana, preparata con la ricetta della “quattro quarti” e farcita con una crema super golosa preparata con una crema di cacao,wafer e nocciole in granella, stuccata con una crema al burro meringata e ricoperta da una colata gocciolante, chiamata appunto  “dripping” ,di ganache al cioccolato fondente e decorata con ribes freschi.
In alternativa la colata può essere di glassa o con ganache al cioccolato bianco e decorata secondo la nostra fantasia.
Come base si può usare una quattro quarti oppure del pan di spagna,o la sponge cake più soffice perché con albumi montati.
hotpoint13
Una ricetta pensata appositamente per il concorso CHRISTMAS CHALLENGE, che consiste in sfida a colpi di ricetta.
Ebbene Babbo Natale, grazie a Hotpoint, ha bussato in anticipo alla mia porta portandomi il  Frullatore ad immersione Ultimate Collection che in seguito userò per la mia ricetta.
Vi spiego brevemente le caratteristiche di questo piccolo ma grande aiuto in cucina:
– è compatto e versatile, ha un cuore potente (800 watt) in un corpo d’acciaio
– è la soluzione ideale per sbattere, montare, tritare, impastare, affettare, sminuzzare e persino shakerare semplicemente cambiando accessorio.
– 6 velocità + Turbo.
– partenza soft per evitare contraccolpi e schizzi.
– grazie al suo design “pulito” farà la bella figura in cucina.

Se volete sapere molto di più , vi consiglio di andare a leggere qui : http://www.hotpoint.it/piccoli-elettrodomestici-da-cucina-ultimate-collection/frullatore-a-immersione

All’inizio vi dicevo che io a Babbo Natale ci credo, ed ecco brevemente il perché.
Assieme ad altre colleghe blogger di IFood sono stata selezionata dalla Hotpoint, per partecipare al concorso dedicato appunto al Natale.
Il concorso è una vera sfida a colpi di ricetta, dove ogni blogger mette creatività in cucina elaborando ricette natalizie.

E allora non vi ho messo un po’ di curiosità?
Nel sito di xmaschallenge.hotpoint.it troverete ben 50  ricette natalizie dove potrete prendere spunto per i vostri piatti per la tavola di Natale.

Ecco la mia ricetta: http://xmaschallenge.hotpoint.it/ricetta/%E2%80%8Bdrip-cake-crema-rocher/?utm_source=blog&utm_medium=affiliate&utm_campaign=xmaschallenge2016&utm_content=iFood

Le sorprese,oltre alle 50 ricette che potrete realizzare, non sono finite.
Infatti Hotpoint a chi si registrerà al concorso, dà la possibilità di vincere e quindi partecipare a una serata di grandi emozioni, dove sarete l’aiuto- chef di una delle 10 foodblogger finaliste nello showcooking, dove Simone Rugiati sarà presente a questa sfida ai fornelli in qualità di giudice.

hotpoint10

 

Cliccate il link, registratevi e non mi resta che dirvi in bocca al lupo: 
http://xmaschallenge.hotpoint.it?utm_source=blog&utm_medium=affiliate&utm_campaign=xmaschallenge2016&utm_content=blogger-frullatore

ingredienti per la base “quattro quarti”

250 grammi di farina 00 lievitata
250 grammi di burro a temperatura ambiente
250 grammi di zucchero semolato
4 uova a temperatura ambiente

ingredienti per la crema Rocher

250 grammi di panna da montare fredda di frigo
250 grammi di mascarpone
315 grammi di crema alle nocciole spalmabile (es.Nutella)
80 grammi di nocciole
12 biscotti “wafer” alla nocciola

 ingredienti per la crema al burro meringata

255 grammi di burro a temperatura ambiente
150 grammi di zucchero semolato
60 grammi di albumi

hotpoint_preparazione

ingredienti per la copertura

100 grammi di cioccolato fondente,grattugiato
70 grammi di latte
10 grammi di burro

tempi di preparazione

30 – 35 minuti cottura torte
20 minuti per la preparazione della crema Rocher
25 minuti per la crema al burro meringata
5 minuti per la glassa al cioccolato fondente
3 ore di riposo tra i vari passaggi della preparazione

preparazione della quattro quarti

Accendere il forno a 170°C in modalità statica .
Imburrare e infarinare 2 teglie da 18 cm di diametro.
Mettere in una ciotola a bordi alti il burro morbido aggiungere lo zucchero e lavorare fino ad ottenere una crema ben montata.
Aggiungere le uova, una alla volta, amalgamando bene l’impasto, aggiungere due cucchiai di farina alternando alle uova, sempre con le fruste in azione.
Suddividere l’impasto nelle due tortiere e infornare per circa 30 – 35 minuti.
Lasciare raffreddare completamente prima di sformare, quindi tagliare orizzontalmente.

hotpoint_preparazione2

preparazione della crema Rocher

Versare in una ciotola capiente la panna,fredda di frigorifero, e con le fruste elettriche montare fino ad ottenere un composto bello sodo.
In un’altra ciotola lavorare per qualche minuto il mascarpone con le fruste elettriche velocità al minimo, giusto il tempo necessario per renderlo cremoso.
Inserite nel mixer i wafer, azionare l’apparecchio, e frullare fino a sbriciolarli, quindi tenere da parte.
Tritare grossolanamente con il mixer le nocciole
Aggiungere la crema alle nocciole al mascarpone, aggiungere le nocciole e i wafer.
Infine unire la panna montata,mescolando con movimenti dall’alto verso il basso,
facendo attenzione a non smontarla.

preparazione della crema al burro meringata
In una ciotola mettere gli albumi,aggiungere 1 cucchiaio di zucchero e con la frusta elettrica, montare a neve.

Mettere in un pentolino sul fuoco l’acqua (1 – 2 cucchiai da tavola) e lo zucchero rimasto, scaldare fino alla temperatura di 121°C.
Levare lo sciroppo dal fuoco e versarlo, a filo, sugli albumi montati a neve ,lavorando con la frusta elettrica.
Lavorare fino a quando il composto sara’ diventato freddo.
Prendere il burro, ormai morbido, e aggiungerlo a pezzetti alla meringa.
Aggiungere un pezzetto alla volta,fare incorporare bene, prima di aggiungere il pezzo successivo.
Lavorare bene gli ingredienti fino ad ottenere una crema liscia e ben omogenea.

assemblaggio della torta
Farcire con la crema Rocher tutti gli strati di torta, tranne l’ultimo (il fondo di una delle torte).

Mettere in frigorifero ,per 1 ora ,a raffreddare.
Riprendere la torta e copritela con la crema al burro meringata ; iniziate a rendere la superficie liscia con l’aiuto di una spatola e un piano girevole.
Mettere nuovamente la torta in frigorifero fino a che la crema al burro meringata non sarà bella dura: la torta deve essere fredda prima di ricoprirla con la glassa al cioccolato.

preparazione della glassa al cioccolato fondente
Scaldare,a fuoco basso, in un pentolino il latte, aggiungere il cioccolato, mescolare per amalgamare bene.
Una volta sciolto il cioccolato completamente aggiungere il burro.
Lasciare intiepidire, quindi mettere la glassa nel sac-à-poche , meglio se usa e getta.

Finitura della torta con la glassa al cioccolato fondente
Togliere la torta dal frigorifero.
Tagliare la punta del sac-à-poche facendo un buco di 5 mm max. di diametro.
Iniziare con le colature laterali della torta, facendola ruotare, infine coprire il top della torta, lisciandolo con la spatola.
Mettere in frigorifero fino a 20 minuti prima di servire la torta.

hotpoint10

consigli

Prima di togliere le torte dal forno fare sempre la prova inserendo uno stecchino nel mezzo : se esce pulito sono pronte.
È normale che la torta faccia “la cupola” al centro: con il coltello da pane livellare la superficie.
Curiosità sul nome della Quattro Quarti: per calcolare il peso di farina,zucchero e burro si parte dal peso delle uova intere con il loro guscio.
Per conservare la crema Rocher: metterla in una ciotola coperta con pellicola trasparente, in frigo fino a 3 giorni.
Volendo la crema al burro meringata può essere aromatizzata secondo i vostri gusti.

 

 

 

 

 

(Visited 608 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *