antipasti/ impasti lievitati/ pane & pizza/ pane tipico

PISSALADIERE

 

 

Una focaccia speciale, la pissaladière, dal occitano pissaladièra  che vuol dire “peis salat – pissalat” , tradotto letteralmente in “pesce salato” quindi nulla a che vedere con la pizza, e “sorella” della ligure Pizzalandrea, con la differenza che nell’ultima c’è del sugo di pomodoro.
L’impasto è quello del pane, farina,acqua,lievito,olio e sale, nella mia versione ho messo una minima parte di farina di mais che la rende ancora più rustica.
Alcune volte la pasta del pane viene sostituita da pasta brisée o pasta sfoglia .

ingredienti per 4 persone
250 grammi di farina bianca
50 grammi di farina di mais
6 cipolle
10 filetti di acciuga sott’olio
una manciata di olive nere
2 spicchi d’aglio
rosmarino fresco
8 grammi di lievito di birra
180 ml di acqua tiepida
1 cucchiaino di zucchero
olio di oliva extravergine
1 cucchiaino di timo fresco
sale fino

 

preparazione

Sciogliete in una ciotolina il lievito di birra  assieme allo zucchero con 100 ml di acqua tiepida e fate riposare per 10 minuti.
Nella ciotola della planetaria setacciate le due farine,aggiungete il lievito sciolto e iniziate ad impastare aggiungendo l’acqua rimanente, fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Aggiungete 2 cucchiai di olio, quando sarà ben assorbito, aggiungete il sale.
Levate l’impasto e mettetelo a lievitare per circa un’ora in una ciotola,leggermente  unta di olio, quindi coprite con la pellicola trasparente.

Nel frattempo tritare grossolanamente le cipolle; scaldate 3 cucchiai di olio in una casseruola aggiungete le cipolle,l’aglio, il rametto di timo, rosmarino e fatele rosolare,coprite con il coperchio e fate cuocere per circa 30 minuti.
Una volta cotte eliminate il rametto di timo e quello di rosmarino e lasciatele raffreddare.

Prendete la ciotola con la pasta stendetela nella placca del forno leggermente unta, quindi copritela con un canovaccio e fatela riposare per un’altra mezzora.
Nel frattempo scaldate il forno a 200°C.
Riprendete la placca con la pasta stesa e riposata, farcitela con le cipolle, i filetti di acciuga,le olive (*), qualche ago di rosmarino e per finire un filo di olio.
Infornate per 25 minuti, ovvero fino a quando la superficie prenderà colore.
Sfornate, lasciate intiepidire prima di servire.

(*) volendo potete usare le olive denocciolate

 

 

(Visited 124 times, 1 visits today)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA Gelato al matcha