Browsing Tag:

dolci & dessert

colazione & merenda/ crostate & torte/ dolci/ dolci al cucchiaio & dessert

OGGI E’ LA GIORNATA DELLE FRAGOLE – CALENDARIO DEL CIBO ITALIANO

Solitamente con il termine “fragola” intendiamo  la parte edule della pianta ma in realtà , dal punto di vista botanico, non si tratta di un frutto vero e proprio, ma il ricettacolo ingrossato di un’infiorescenza, perché il frutto vero e proprio sono i semini gialli che si trovano sulla superficie della fragola chiamati acheni.
Lo sapevate?
Ma quanto buone sono e quanto bene fanno .
Le fragole in generale contengono tantissima vitamina C, che favorisce l’assorbimento del ferro, utile per la formazione dei globuli rossi e per i muscoli, e la produzione di collagene, contengono sali minerali come il ferro, il magnesio e il potassio.
Sono ricche di vitamina A, B1, B2.
Ma lo sapete che le fragole migliorano l’umore perché aumentano il livello della serotonina.
Ma lo sapete che le fragole si prestano ad essere utilizzate in preparazioni dolci e salate?

 

Questa è la mia proposta per il Calendario del Cibo Italiano.

 

Questo è un dolce tipico della regione di Limoges,in Francia.
E’ una torta alta e dalla consistenza morbida di un flan, che si prepara con un impasto a base di farina,zucchero,latte e uova al quale vengono aggiunte le ciliegie,con il nocciolo,che conferiscono un gusto intenso.
Quando passa la stagione delle ciliegie si prepara con altra frutta come le mele,le pere,le albicocche.
Esiste anche la versione salata…… anche quella ottima.
Quella che vi propongo è una ricetta rivista da me per quanto riguarda il dosaggio degli ingredienti,per evitare l’odore,non sempre gradito delle uova che nella ricetta originale è abbondante!!!!
In qualsiasi variante la faccio è sempre molto gradita!!!!

Ps. clafoutis si dovrebbe chiamare solo quello fatto con le ciliegie, flognarde quello fatto con tutta l’altra frutta…

ingredienti tortiera da cm. 22
160 grammi di zucchero,
180 grammi di farina,
1 uovo,
4 cucchiai di latte,
50 grammi di burro fuso,
300 grammi di fragole,
1/2 bustina di lievito,
1 pizzico di sale.

 
preparazione
 

Amalgamare la farina con lo zucchero,il burro,l’uovo e il lievito sciolto nel latte.
Mettere l’impasto in uno stampo imburrato ed infarinato.
Lavate le fragole, asciugatele quindi togliete il picciolo.
Cospargete con le fragole tagliate a metà.
Cuocere in forno a 180°C per circa 35 minuti.

crostate & torte/ dolci

TABELLA DI CONVERSIONE BURRO – OLIO NEI DOLCI

 

Fin da quando ero piccina tra me e i numeri non c’è mai stato un rapporto d’amore… sono sempre stata molto più pratica che teorica e crescendo le cose non sono poi cambiate.
Vuoi per colpa delle calcolatrici, e da quando sono entrata nell’era della telefonia non ne parliamo…a mente non faccio più nulla.
Quindi calcolatrice, carta e matita mi sono creata una tabella di conversione che tengo sempre sotto mano quando voglio sostituire il burro con l’olio nei dolci, vuoi per la linea,o semplicemente perché ti accorgi che il burro non ti basta e non sai quanto olio usare. 
La proporzione burro-olio ideale è dell’80% e cioè su 100 grammi di burro servono 80 grammi di olio,sia che venga usato quello di oliva sia quelli di semi, dato che il loro peso specifico è abbastanza simile.

Ecco un esempio: la ricetta prevede 150 grammi di burro e vogliamo sostituirlo con l’olio , il calcolo da fare è questo:

150 : x = 100 : 80    ⇒  (150×80) : 100 = 120 grammi di olio

Nota bene:
ogni 100 g di burro deve contenere, secondo il Regolamento Europeo max. 16% di acqua, mentre per quanto riguarda l’olio è solo dell’ 1%.
Detto ciò, gli ingredienti liquidi (uova, acqua, latte, panna, ecc) devono essere ribilanciati, aggiungendo circa 16 g ogni 100 g di burro sostituito.

colazione & merenda/ crostate & torte/ dolci

FLUFFOSA MARMORIZZATA

fluffosa_marmorizzata44

Da quando il pediatra a dato il via libera alla cucciola di casa, la fluffosa almeno due volte alla settimana la preparo.
E lei con quei due minuscoli dentini e quella boccuccia se la gusta .. .e come se la gusta.
La Fluffosa marmorizzata ha un impasto sofficissimo e a mio avviso,anzi secondo Noemi è la più buona…basta vedere come le brillano quei due occhioni.
La ricetta l’ho presa dal libro “Le fluffose” di Monica Zacchia… ah visto che manca poco più di un mese al Natale e se siete a corto di idee. come capita a me, questo è un’ottima idea regalo.
E allora che ne dite la vogliamo preparare assieme ?
Se amate le “coccole ” di prima mattina ecco, questa è la torta che fa per voi…sono sicura.

dsc_0572-3

ingredienti per l’impasto chiaro
100 grammi di zucchero semolato
95 grammi di farina 00 
2 tuorli
2 albumi
60 grammi di acqua tiepida
40 grammi di olio di semi di mais
1/2 bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale

3 gocce di limone

ingredienti per l’impasto scuro
100 grammi di zucchero semolato
75 grammi di farina 00 
20 grammi di cacao amaro
2 tuorli
2 albumi
60 grammi di acqua tiepida
40 grammi di olio di semi di mais
1/2 bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale

3 gocce di limone
2 cucchiai di latte

stampo da chiffon cake ø 18 cm

fluffosa_marmorizzata4

preparazione dell’impasto bianco

In una ciotola setacciate lo zucchero , la farina 00, mezza bustina di lievito per dolci, il pizzico di sale e tenete da parte.
In una bastardella lavorate i 2 tuorli con l’acqua,l’olio ; unite il tutto al composto secco e mescolate fino ad amalgamare per bene.
Tenete da parte.
In una ciotola montate a neve fermissima i due albumi con 3 gocce di limone e tenete da parte.

preparazione dell’impasto scuro

In una ciotola setacciate lo zucchero , la farina 00, il cacao, mezza bustina di lievito per dolci, il pizzico di sale e tenete da parte.
In una bastardella lavorate i 2 tuorli con l’acqua,l’olio , 2 cucchiai di latte; unite il tutto al composto secco e mescolate fino ad amalgamare per bene.
Tenete da parte.
In una ciotola montate a neve fermissima i due albumi con 3 gocce di limone e tenete da parte.

 

Aggiungete gli albumi montati nei due composti, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.
Accendete il forno in  modalità statica a 150°C.
Versate nello stampo da chiffon cake qualche cucchiaiata di impasto scuro, alternandolo con quello chiaro fino ad esaurimento.
Se usato lo stampo apposito per chiffon cake NON serve imburrare e spolverare di farina lo stampo, mentre se usate uno stampo normale questo passaggio deve essere fatto.

Infornate e fate cuocere per 90 minuti.
Sfornate, capovolgete lo stampo facendolo appoggiare sui  piedini e aspettate che la torta si stacchi lentamente .
Una volta raffreddata, cospargete  con lo zucchero a velo.

fluffosa_marmorizzata44

 

colazione & merenda/ crostate & torte/ dolci

TORTA AI FRUTTI

torta_frutti14

Voglio un autunno rosso come l’amore,
giallo come il sole ancora caldo nel cielo,
arancione come i tramonti accesi al finire del giorno,
porpora come i granelli d’uva da sgranocchiare. 
Voglio un autunno da scoprire, vivere, assaggiare.

Stephen Littleword

Dopo la primavera, l’autunno è la stagione che preferisco di più…soprattutto per i colori che riesce a regalare.
Eccoci qui, anche questo mese con lo scambio ricetta per  il mese di novembre, sono stata abbinata a Sara del blog Dolcizie.
Dopo aver guardato in lungo e in largo il suo blog ho scelto questa profumata torta ai frutti.
Ora che le mele e le pere abbondano sui banchi della frutta vale la pena provarla.


torta_frutti7

ingredienti per uno stampo a cerniera da cm. 22
2 mele
2 pere
2 pesche
125 grammi di farina 00 
80 grammi di zucchero 
80 grammi di burro a temperatura ambiente
2 uova a temperatura ambiente
2 cucchiai di acqua
semi di mezza bacca di vaniglia
1/2 bustina di lievito per dolci

torta_frutti11

preparazione

Lavate e sbucciate la frutta, quindi tagliatela a pezzetti.
In una ciotola mettete la farina e lievito setacciati,aggiungete lo zucchero e i semi di vaniglia.
Aggiungete le uova, il burro tagliato a pezzetti e l’acqua, quindi mescolate.
Unite la frutta e mescolate il tutto.
Versate il composto  in uno stampo ,precedentemente imburrato (qui ), e cucinate a 200° C fino a quando la superficie risulterà bella dorata, circa 40/45 minuti.

CONSIGLIA Bruschetta di melanzane