Browsing Tag:

sughi & condimenti

antipasti/ condimenti & sughi/ conserve

PATE DI POMODORI SECCHI

pate_pomodori_secchi
Avere nella dispensa un barattolo di pomodori secchi sott’olio è sempre un bell’aiuto… un aperitivo organizzato all’ultimo momento, una cena veloce, ma avere un barattolo di paté di pomodori secchi è tutto.
In cucina sono un vero jolly perché si prestano per guarnire gustose bruschette, spalmato all’interno di panini imbottiti poi con il nostro salume preferito danno quel tocco magico in più,oppure usato come condimento per la pasta.
Inoltre è facile la preparazione ed è subito pronto all’uso.
pate_pomodori_secchi2
ingredienti 
300 grammi di pomodori secchi
600 ml di aceto bianco
1 cucchiaio di capperi sottaceto
origano
2 spicchi di aglio
olio di oliva extravergine
pate_pomodori_secchi3
preparazione

Mettete a bagno per 30 minuti in aceto caldo i pomodori secchi.
Trascorso il tempo,sgocciolateli e fateli asciugare su un canovaccio pulito.
Nel mixer mettiamo i pomodori, l’aglio, i capperi, l’origano e tritiamo fino ad ottenere fino ad ottenere una crema.
Aggiungete l’olio, mescolate,riempite i vasetti ben puliti e coprite la superficie con olio, quindi tappate e conservate in frigorifero.
Non vi resta che scaldare delle fette di pane casereccio e spalmare,generosamente, il paté di pomodori.

pate_pomodori_secchi4
Se vi piace potete aggiungere un filetto di acciuga, oppure sostituire l’origano con foglie di menta o di origano.Una cucchiaiata di paté di pomodori secchi aggiunta al minestrone di verdure dona una marcia in più…un po’ come quando aggiungiamo al nostro minestrone un cucchiaio di pesto alla genovese.

 

 

 

condimenti & sughi

DADO GRANULARE VEGETALE

dado_granulare_vegetale

Il passaparola è sempre bello, perché da cosa nasce cosa…
Questa ricetta l’ho copiata spudoratamente dal blog di Jessica, dopo averne sentito parlare durante il viaggio di ritorno dal raduno di iFood da Elisabetta.
Ne ha parlato talmente bene che ancora prima di disfare il mio bagaglio, il problema di lunedì mattina era quello di uscire ed acquistare verdure a volontà.
Non c’è limite nella scelta delle verdure…osate osate osate.

ingredienti
1 kg di verdura fresca
(patate, carote, sedano, cipolle, cavolo cappuccio, zucchine, porri)
350 grammi di sale grosso
erbe aromatiche
(prezzemolo,basilico)

preparazione

In una pentola abbastanza capiente mettete  le verdure lavate,asciugate e tagliate a pezzetti con il sale grosso.
Mescolate e accendete il fuoco al minimo ; lasciate che la verdura butti fuori tutta l’acqua.
Cucinare finché la verdura non sarà ridotta in una poltiglia bella asciutta, senza farla attaccare alla pentola.
Rivestite la placca del fondo con la carta, lo strato deve essere
abbastanza sottile e infornate a 100° per alcune ore.
Frullate e conservate in barattoli ermetici.

Nota: io prima di invasare e chiudere ermeticamente, visto che il caldo me lo ha permesso ho tenuto la placca con il dado granulare al sole, ritirandola al calar, per 2 giorni.

condimenti & sughi/ primi piatti

GNOCCHI DI PATATE E POMODORINI COTTI IN OLIO PROFONDO

gnocchi_pomodorini2

Ho trovato questa gustosa preparazione per condire i miei gnocchi nel blog di Lara , lei è una delle brave che fotografa e scrive per la rivista online Taste&more …e non ditemi che non la conoscete!!!
No non vi credo.
Io quando vedo le ricette con il pomodoro…mi sento un po’ come l’orso e il barattolo del miele…li trovo irresistibili .

gnocchi_pomodorini

ingredienti per 2 persone

350 grammi di pomodori ciliegino
(piccoli…sono quelli più dolci)
formaggio pecorino q.b.

olio di oliva extravergine q.b.
sale
pepe
timo,maggiorana,origano freschi
1 spicchio di aglio in camicia

400 grammi di gnocchi “Mamma Emma” 

preparazione

Mettete in una cocotte di ghisa o terracotta i pomodori, copriteli con l’olio e aromatizzate  con timo,maggiorana,origano freschi tritati finemente  e l’aglio in camicia.
Mettete sul 
fuoco e cuocete a fuoco lentissimo per 3 ore.
A questo punto i pomodori si 
saranno arricchiti di molti profumi, avranno perso un po’ della loro acqua
senza avere assorbito l’olio.
Regolateli di sale, una macinata di pepe fresco.

Cuocete gli gnocchi  in abbondante acqua salata quindi scolateli e passateli per qualche secondo nel sugo di pomodorini.
Servite cospargendo gli gnocchi con pecorino grattugiato.

Cuorisità:
una volta freddi li potrete conservare in un vasetto sterilizzato insieme al fondo di cottura, anche per parecchio tempo, si prestano a parecchi utilizzi : veloci bruschette, farcitura di panini e chi più ne ha ne metta.

antipasti/ condimenti & sughi/ contorni

INSALATA DI ASPARAGI VERDI E VINAIGRETTE ALLA SENAPE DI DIGIONE

asparagi (1)

In casa mia il barattolino di senape non manca mai…mai!!!
Molte volte, quando sono da sola,una semplice insalata mista, due uova sode e una vinaigrette alla senape, …trasformo il mio misero pranzo…in un signor pranzo.
La vinaigrette è un condimento francese, composto da sale sciolto con l’aceto ed infine l’olio aggiunto a filo mescolando fino ad emulsionare per bene il tutto.
La potete usare per condire le vostre insalate più fantasiose, ma è ottima anche con le verdure cotte.
In commercio ci sono vari tipi di senape, quella che per me è  la migliore per preparare la vinaigrette é quella con la scritta senape di Digione (moutarde de Dijon), poi voi fate come vi pare.

asparagi (4)

ingredienti per 2 persone  

2 cucchiaini di  senape
1 cucchiaio di  aceto di vino bianco
100 ml di olio di semi di girasole
sale fino
pepe
1 pizzico di prezzemolo fresco tritato finemente .

asparagi verdi

asparagi (8)

 

preparazione

Sciogliete  un pizzico di sale in un cucchiaio di aceto di vino bianco, mescolate con un frustino fino a sciogliere il sale.
Aggiungete la senape e mescolate per amalgamare gli ingredienti, quindi  l’olio di semi di girasole a filo ed mescolate fino a rendere la vinaigrette bella gonfia.
Regolate di sale, una macinata di pepe ed infine un pizzico di prezzemolo tritato finemente.

Versate la vinaigrette sopra gli asparagi affettati sottilmente…e buon appetito

 

 

 

 

 

 

 

CONSIGLIA Torta di mais